Esame di guida patente B

Regole di base

Negli incroci, se l’esaminatore non dà nessuna indicazione, bisogna andare diritto.

Negli incroci con corsie di preselezione, se l’esaminatore non dà nessuna indicazione, bisogna scegliere la corsia che consente di andare diritto che, a seconda dei casi può essere sul lato esterno o interno dell’incrocio.

corsie di preselezione
corsie di preselezione

Nelle carreggiate, anche se a senso unico, si deve occupare sempre la corsia di destra, la corsia di sinistra solo per il sorpasso e poi bisogna subito rientrare.

Tranne nelle curve gli indicatori si usano ogni qualvolta si muove il volante, anche se sorpassi una bici o un veicolo fermo sulla destra che ti costringe a spostarti in modo evidente a sinistra.

Nelle rotatorie gli indicatori di direzione vanno usati come nel disegno sotto

Nelle rotatorie, se l’esaminatore non dà nessuna indicazione, bisogna saltare la prima uscita ed uscire alla seconda.

come usare gli indicatori nelle rotatorie
come usare gli indicatori nelle rotatorie

Quando si divide una strada principale da una secondaria, se l’esaminatore resta in silenzio, seguire la strada principale. Per sapere quale è la strada principale guardare la striscia di margine, se è discontinua separa la strada principale da quella secondaria.

Quando la segnaletica già ci informa su dove andare non chiedere all’esaminatore: “dove devo andare?”

Come regolare la posizione di guida

Comando indicatori di direzione

Uso degli indicatori di direzione in generale

Dove inserire gli indicatori di direzione durante la retromarcia

Freno di stazionamento, inserimento e disinserimento

Accostamento e immissione

Come usare il volante

Come disinserire il blocco del volante

Come si usa il comando delle spazzole tergicristallo

Differenza tra sosta e fermata

Retromarcia durante i parcheggi

Come fare a capire quando le ruote sono diritte

Retromarcia difettosa, come risolvere

Quanto tempo può rimanere la mano sul cambio

Sistemi di sicurezza in breve e documenti necessari

Fase 1 esame di guida, possibili domande

Quando si rallenta si deve premere la frizione

Limiti di potenza per neopatentati

Come cambiare le marce

Quando cambiare le marce

Spie sul quadro di controllo

Segnalazione luminosa di pericolo

Apertura cofano

DOMANDE PRIMA FASE ESAME GUIDA PATENTE B

LIMITAZIONI NEOPATENTATI PRIMO ANNO

CARATTERISTICHE DA VERIFICARE SULLA CARTA DI CIRCOLAZIONE

  • POTENZA MASSIMA VEICOLO 70 KW
  • RAPPORTO POTENZA/PESO MASSIMO 55 Kw/t

Eccezione a questa regola solo se al fianco del conducente si trova un accompagnatore che abbia la patente di categoria B da almeno 10 anni oppure una patente C o D e che non abbia superato il 65° anno di età.

fonte: L’articolo 1, comma 1, lett. d-bis, del DL n. 121 del 2021, come convertito, ha modificato l’articolo 117, comma 2-bis, CdS Circolare protocollo 34647 del 10/11/2021

LIMITAZIONI NEOPATENTATI PRIMI 3 ANNI

  • raddoppio decurtazione punti
  • tasso alcolemico consentito 0
  • limiti velocità autostrade 100 km/h extraurbane principali e secondarie 90 km/h

CONTROLLI PNEUMATICI

  • spessore minimo 1,6 mm per autovetture mentre 1 mm per motocicli
  • pressione di gonfiaggio (manuale d’uso veicolo)
  • controlli visivi (testimone o indicatore di usura, consumo uniforme battistrada, integrità dei fianchi)
testimone o indicatore di usura pneumatici
testimone o indicatore di usura pneumatici
  • corrispondenza del pneumatico sul veicolo e sigla riportata su carta di circolazione


DOCUMENTI DA PORTARE DA ESIBIRE AGLI AGENTI

  • CARTA DI CIRCOLAZIONE
  • PATENTE
  • CERTIFICATO D’ASSICURAZIONE

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO

Triangolo mobile di pericolo. Il giubbotto ad alta visibilità non è obbligatorio averlo come equipaggiamento ma se ci si ferma sulle autostrade o strade extraurbane principali sulle piazzole di sosta o corsia di emergenza e si scende dal veicolo senza indossarlo si viene multati.

REVISIONE VEICOLO

4 ANNI DALLA PRIMA IMMATRICOLAZIONE E SUCCESSIVE OGNI 2 ANNI
un tagliando adesivo sulla carta di circolazione attesta l’avvenuta revisione

L’anno di prima immatricolazione risulta sulla pagina 1 della carta di circolazione


Per il numero di persone trasportabili sul veicolo cercare sigla S.1 sulla carta di circolazione
ripassare le principali spie che potrebbero accendersi sul quadro di controllo durante la circolazione
quelle rosse in particolare

QUANDO È OBBLIGATORIO ACCENDERE LE LUCI

Nei centri abitati bisogna accendere le luci anabbaglianti mezz’ora dopo il tramonto e spegnerle mezz’ora prima dell’alba.

Fuori dei centri abitati luci anabbaglianti sempre, anche di giorno in autostrada.

Le luci abbaglianti fisse si possono usare di notte fuori dei centri abitati e sostituirle con quelle anabbaglianti in tutti i casi in cui si può dare fastidio agli altri utenti della strada, incrociando altri veicoli, seguendo un veicolo a breve distanza, quando si viene sorpassati e i pedoni che camminano nei pressi della carreggiata.

Le luci abbaglianti ad intermittenza si possono usare sia di giorno che di notte, sia nei centri abitati che fuori per dare una segnalazione utile al fine di evitare un incidente e prima di iniziare un sorpasso.

SPIE

Segnalazione luminosa di pericolo. Spia di colore rosso. Azionare quando un veicolo viene trainato, quando si verificano improvvisi rallentamenti su autostrade o strade extraurbane principali, quando il veicolo è costretto a procedere a velocità particolarmente ridotta, in tutti i casi in cui si va a posizionare il triangolo mobile di pericolo o quando si va a riprenderlo, in tutti i casi in cui si ci ferma, per avaria del veicolo o malessere fisico del conducente, in punti pericolosi come corsia di emergenza oppure curve, dossi o incroci.

Batteria che non viene ricaricata dall’alternatore, non è un problema grave ma bisogna prendere provvedimenti. Si può continuare a guidare per ancora un breve periodo. Spia rossa

Guasto ai freni, livello basso dell’olio nella vaschetta dei freni o consumo eccessivo delle guarnizioni frenanti. È un problema grave, bisogna subito fermarsi. In alcune autovetture può indicare anche freno di stazionamento inserito sostituendo la spia con il simbolo P. Spia rossa

Pressione bassa dell’olio motore. Se rimane accesa durante la marcia è un problema grave e bisogna subito fermarsi. Se rimane accesa quando si accende il quadro il motivo è perché il motore non è in moto e quindi la pressione dell’olio è pari a zero. Spia rossa

Una o più porte dell’autovettura potrebbero essere aperte, non bisogna nemmeno partire se questa spia rossa è accesa

Cintura di sicurezza non allacciata, spia rossa

Spia rossa liquido di raffreddamento. Se rimane accesa durante la marcia è un problema grave e bisogna subito fermarsi

spia luci abbaglianti

Luci abbaglianti, spia blu

spia luci anabbaglianti

Luci anabbaglianti, spia verde

luci di posizione

Luci di posizione, spia verde

fendinebbia posteriore

Fendinebbia posteriore, spia gialla