Sosta, fermata, arresto

Arresto e fermata

DOMANDE VERE

L’arresto è l’interruzione della marcia del veicolo dovuta ad esigenze della circolazione, come ad esempio ad un semaforo rosso

La fermata di un veicolo è la temporanea sospensione della marcia per consentire la salita o la discesa delle persone

La fermata di un veicolo è la temporanea sospensione della marcia per esigenze di brevissima durata, come ad esempio per chiedere informazioni agli agenti del traffico

La fermata di un veicolo è la temporanea sospensione della marcia per esigenze di brevissima durata

DOMANDE FALSE

L’arresto è la temporanea sospensione della marcia per esigenze del conducente o dei passeggeri di un veicolo

La fermata è l’interruzione della marcia del veicolo dovuta ad esigenze della circolazione

La fermata per esigenze del conducente può avere la durata massima di dieci minuti

La fermata di un veicolo è vietata se i passeggeri che scendono sono più di uno

Cautele e comportamenti in caso di fermata

DOMANDE VERE

La fermata non deve arrecare intralcio alla circolazione

Durante la fermata il conducente non deve impedire con il proprio autoveicolo il normale flusso del traffico

Durante la fermata il conducente deve comportarsi in modo da non costituire pericolo agli altri utenti della strada

Durante la fermata il conducente deve essere sempre presente e pronto a riprendere la marcia

Durante la fermata il conducente deve sempre adottare le opportune cautele atte ad evitare incidenti

Non è consentito fermarsi per chiedere informazioni agli agenti del traffico, quando ciò possa causare intralcio o rallentamento alla circolazione

In caso di fermata, ove non esista marciapiede rialzato, il conducente deve lasciare uno spazio non inferiore ad un metro per il transito dei pedoni

Fuori dei centri abitati, il conducente, in caso di fermata, deve collocare, se possibile, il veicolo fuori della carreggiata

Fuori dei centri abitati, il conducente, in caso di fermata, deve collocare il veicolo fuori della carreggiata, ma non sulle piste ciclabili

Fuori dei centri abitati, se non è possibile collocare il veicolo fuori della carreggiata, il conducente deve effettuare la fermata il più vicino possibile al margine destro della carreggiata

DOMANDE FALSE

Durante la fermata il conducente può allontanarsi per brevissimo tempo prima di riprendere la marcia

La fermata di un veicolo è sempre consentita per chiedere informazioni agli agenti del traffico

Durante la fermata il conducente, se si allontana, deve lasciare il veicolo con il motore acceso

In caso di fermata su strada urbana in cui non esiste il marciapiede rialzato, il conducente deve collocare il veicolo il più vicino possibile al margine destro della carreggiata

Fuori dei centri abitati, il conducente, in caso di fermata ha l’obbligo di collocare il veicolo fuori della carreggiata, eventualmente su una pista ciclabile

Fermata sul margine destro della carreggiata

DOMANDE VERE

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri utenti della strada

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve tenere conto della posizione, distanza, direzione degli altri utenti della strada

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve evitare di creare pericolo ai conducenti di veicoli a due ruote sopraggiungenti

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve segnalare con sufficiente anticipo la sua intenzione di effettuare tale manovra

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve evitare brusche frenate, per garantire la sicurezza degli altri utenti della strada

DOMANDE FALSE

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve eseguire la manovra lampeggiando ripetutamente

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata deve segnalare con sufficiente anticipo azionando la segnalazione luminosa di pericolo (quattro frecce lampeggianti simultaneamente)

Il conducente che intende fermarsi sul margine destro della carreggiata può evitare di segnalare la sua intenzione di effettuare tale manovra se il traffico è scarso

Sosta: definizione e comportamenti

DOMANDE VERE

La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo, con possibilità del conducente di allontanarsi

Durante la sosta il conducente può allontanarsi dal veicolo

Durante la sosta il conducente deve adottare le opportune cautele atte ad evitare incidenti

Durante la sosta il conducente deve impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso

DOMANDE FALSE

Durante la sosta nelle ore notturne il conducente deve lasciare in ogni caso accese le luci di posizione

Durante la sosta il conducente non può allontanarsi dal veicolo per più di tre ore

Immissione nel flusso della circolazione – Fermata sul margine destro

DOMANDE VERE

Il mancato rispetto delle norme prescritte per immettersi nel flusso della circolazione comporta, tra l’altro, la perdita di punti dalla patente

DOMANDE FALSE

Il mancato rispetto delle norme prescritte per immettersi nel flusso della circolazione non comporta la sottrazione di punti dalla patente, ma sanzione pecuniaria

In caso di fermata sul margine destro della carreggiata senza segnalare con sufficiente anticipo l’intenzione di effettuare tale manovra, è disposta la sottrazione di 4 punti dalla patente del conducente

Divieto di fermata

DOMANDE VERE

La fermata è vietata in corrispondenza o in prossimità dei passaggi a livello

La fermata è vietata sui binari di linee ferroviarie o tranviarie o così vicino ad essi da intralciare la marcia dei veicoli su rotaia

La fermata è vietata nelle gallerie, salvo diversa segnalazione

La fermata è vietata nei sottovia, sotto i sovrapassaggi, sotto i fornici e i portici, salvo diversa segnalazione

La fermata è vietata sui dossi

Fuori dai centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento la fermata è vietata in prossimità dei dossi

La fermata è vietata nelle curve e, fuori dei centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento, anche in loro prossimità

DOMANDE FALSE

La fermata è vietata sul margine destro della carreggiata

La fermata è vietata lungo il margine sinistro di una carreggiata a senso unico di circolazione

La fermata di breve durata è consentita anche in curva

La fermata è vietata allo sbocco dei passi carrabili

La fermata è vietata sulle aree destinate al mercato o al carico e allo scarico delle merci

Divieto di fermata – Divieto di fermata e di sosta

DOMANDE VERE

La fermata è vietata in prossimità e in corrispondenza di segnali stradali verticali in modo da occultarne la vista

La fermata è vietata in prossimità e in corrispondenza di segnali semaforici in modo da occultarne la vista

La fermata è vietata in corrispondenza dei segnali orizzontali di preselezione e lungo le corsie di canalizzazione

Fuori dei centri abitati, la fermata è vietata in corrispondenza e in prossimità delle aree di intersezione

Nei centri abitati, la fermata e la sosta sono vietate in corrispondenza delle aree di intersezione e in prossimità di esse a meno di 5 metri, salvo diversa segnalazione

DOMANDE FALSE

La fermata è vietata limitatamente alle ore di esercizio, in corrispondenza dei distributori di carburante
La fermata è vietata dopo il segnale DIVIETO DI SOSTA (FIG 84)

divieto di sosta
figura 84

La fermata è vietata in prossimità dei segnali stradali, anche se il veicolo non ne occulta la vista

La fermata è vietata lungo le autostrade, anche in caso di emergenza

Nei centri abitati la fermata è vietata in prossimità delle aree di intersezione, a più di 5 metri

La fermata è consentita sulle corsie di accelerazione, purché brevissima

Divieto di sosta e di fermata

DOMANDE VERE

La sosta e la fermata sono sempre vietate sugli attraversamenti pedonali

La sosta e la fermata sono vietate in ogni caso sulle piste ciclabili e agli sbocchi di esse

La sosta e la fermata sono vietate sui marciapiedi, salvo diversa segnalazione

La fermata è consentita allo sbocco dei passi carrabili

La fermata è consentita davanti ai cassonetti dei rifiuti urbani

La sosta e la fermata sono vietate nelle curve e, fuori dei centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento, anche in loro prossimità

La sosta e la fermata sono vietate in prossimità e in corrispondenza di segnali stradali verticali in modo da occultarne la vista

La sosta e la fermata sono vietate in prossimità e in corrispondenza di segnali semaforici in modo da occultarne la vista

La sosta e la fermata sono vietate in corrispondenza dei segnali orizzontali di preselezione e lungo le corsie di canalizzazione

Fuori dei centri abitati, la sosta e la fermata sono vietate in corrispondenza e in prossimità delle aree di intersezione

DOMANDE FALSE

La fermata è consentita sugli attraversamenti pedonali per far scendere un passeggero

La fermata per esigenze di brevissima durata è vietata sulle piste ciclabili ma non agli sbocchi di esse

La fermata è vietata allo sbocco dei passi carrabili

La fermata è sempre vietata in seconda fila

La fermata è vietata in ogni caso nelle ore notturne

La sosta è vietata nelle curve ma, fuori dei centri abitati e sulle strade di scorrimento, non è vietata in loro prossimità

La sosta, ma non la fermata, è vietata in prossimità e in corrispondenza di segnali semaforici in modo da occultarne la vista

La sosta è vietata in corrispondenza dei segnali orizzontali di preselezione ma non lungo le corsie di canalizzazione

Fuori dei centri abitati, la sosta è vietata in corrispondenza delle aree di intersezione ma non in loro prossimità

Divieto di sosta

DOMANDE VERE

Fuori dai centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento, la sosta è vietata in prossimità dei dossi

La sosta è vietata in corrispondenza o in prossimità dei passaggi a livello

La sosta è vietata sui binari di linee ferroviarie o tranviarie o così vicino ad essi da intralciare la marcia dei veicoli su rotaia

La sosta è vietata nelle gallerie, salvo diversa segnalazione

La sosta è vietata nei sottovia, sotto i sovrapassaggi, sotto i fornici e i portici, salvo diversa segnalazione

La sosta è vietata sui dossi

La sosta è vietata allo sbocco dei passi carrabili

La sosta è vietata se si impedisce l’accesso ad un altro veicolo già regolarmente in sosta

La sosta è vietata dovunque venga impedito lo spostamento di veicoli in sosta

La sosta è vietata in seconda fila, salvo che si tratti di veicoli a due ruote

La sosta è vietata negli spazi riservati allo stazionamento e alla fermata degli autobus, dei filobus e dei veicoli circolanti su rotaia

La sosta è vietata a meno di 15 metri dal segnale di fermata di autobus, filobus e veicoli circolanti su rotaia, qualora gli spazi di stazionamento non siano delimitati

La sosta è vietata negli spazi riservati allo stazionamento dei veicoli in servizio di piazza

La sosta è vietata sulle aree destinate al mercato e ai veicoli per il carico e lo scarico di cose, nelle ore stabilite

La sosta è vietata sulle banchine, salvo diversa segnalazione

La sosta è vietata negli spazi riservati alla fermata o alla sosta dei veicoli per persone invalide

La sosta è vietata in corrispondenza degli scivoli o dei raccordi tra i marciapiedi e la carreggiata utilizzati dai veicoli per persone invalide

La sosta è vietata nelle corsie o carreggiate riservate ai mezzi pubblici

La sosta è vietata nelle aree pedonali urbane

La sosta è vietata nelle zone a traffico limitato per i veicoli non autorizzati

La sosta è vietata negli spazi destinati a servizi di emergenza o di igiene pubblica indicati dalla apposita segnaletica

La sosta è vietata davanti ai cassonetti dei rifiuti urbani

La sosta è vietata, limitatamente alle ore di esercizio, in corrispondenza dei distributori di carburante, e in loro prossimità sino a 5 metri prima e dopo

Nei centri abitati il conducente non deve lasciare in sosta un rimorchio staccato dalla motrice, salvo diversa segnalazione

Nel caso in cui la sosta è espressamente vietata da una norma del codice stradale, l’osservanza di tale divieto non è condizionata dalla presenza di cartelli segnaletici

DOMANDE FALSE

Fuori dei centri abitati e sulle strade urbane di scorrimento, è consentita la sosta in prossimità dei dossi

La sosta è vietata in corrispondenza dei passaggi a livello ma non in loro prossimità

La sosta è vietata sui binari delle linee ferroviarie ma non di quelle tranviarie

La sosta è consentita nelle gallerie illuminate

La sosta, ma non la fermata, è vietata nei sottovia, sotto i sovrapassaggi, sotto i fornici e i portici

La sosta ma non la fermata è vietata sugli attraversamenti pedonali

La sosta è vietata sulle piste ciclabili, ma non agli sbocchi di esse nel caso sia di breve durata

La sosta è consentita sui marciapiedi, solo se di breve durata

La sosta degli autoveicoli in doppia fila è consentita per pochi minuti, azionando le luci di emergenza

La sosta degli autoveicoli in doppia fila è consentita purché rimanga spazio sufficiente per la circolazione di due file di veicoli

La sosta è consentita negli spazi riservati allo stazionamento e alla fermata degli autobus, dei filobus e dei veicoli circolanti su rotaia purché sia di breve durata

La sosta è consentita negli spazi riservati allo stazionamento dei taxi solo se non si protrae per lungo tempo

La sosta è consentita sulle aree destinate ai veicoli per il carico e lo scarico di cose, nelle ore stabilite, soltanto se di breve durata

La sosta è consentita negli spazi riservati alla fermata o alla sosta dei veicoli per persone invalide purché di breve durata

Brevi soste sono consentite nelle aree pedonali urbane

La sosta, ed anche la fermata, sono vietate negli spazi destinati a servizi di emergenza o di igiene pubblica indicati dalla apposita segnaletica

La sosta così come la fermata sono vietate davanti ai cassonetti dei rifiuti urbani

La sosta è vietata in corrispondenza dei distributori di carburante, sino a 5 metri prima e dopo, anche quando i distributori sono chiusi

Nel caso in cui la sosta è espressamente vietata da una norma del codice della strada, l’osservanza di tale divieto è comunque condizionata dalla presenza di cartelli segnaletici

Sosta vietata a sottrazione di “ Punti” della patente di guida

DOMANDE VERE

La sosta negli spazi riservati allo stazionamento e alla fermata di autobus, filobus e veicoli circolanti su rotaia comporta, tra l’altro, la sottrazione di punti dalla patente

La sosta, a meno di 15 metri dal segnale di fermata degli autobus, qualora gli spazi di fermata non siano delimitati, comporta tra l’altro, la sottrazione di punti dalla patente

La sosta negli spazi riservati alla fermata e alla sosta dei veicoli per persone invalide, comporta, tra l’altro, la sottrazione di punti dalla patente

La sosta in corrispondenza degli scivoli o dei raccordi tra i marciapiedi e la carreggiata utilizzati dai veicoli per persone invalide comporta, tra l’altro, la sottrazione di punti dalla patente

La sosta nelle corsie o carreggiate riservate ai mezzi pubblici comporta, tra l’altro, la sottrazione di punti dalla patente

DOMANDE FALSE

La sosta negli spazi riservati allo stazionamento e alla fermata di autobus, filobus e veicoli circolanti su rotaia, è consentita se si utilizza il disco orario

La sosta a meno di 15 metri dal segnale di fermata autobus, qualora gli spazi di stazionamento non siano delimitati, è consentita azionando la segnalazione luminosa di pericolo (quattro frecce lampeggianti simultaneamente)

La sosta negli spazi riservati alla fermata e alla sosta dei veicoli per persone invalide comporta una sanzione pecuniaria, ma non la sottrazione di punti dalla patente del conducente

La sosta in corrispondenza degli scivoli o dei raccordi tra i marciapiedi e la carreggiata utilizzati dai veicoli per persone invalide, comporta la sospensione della patente

La sosta nelle corsie o carreggiate riservate ai mezzi pubblici, è consentita, nei centri abitati, dalle ore 22.00 alle ore 8.00